• Enrico De Luca

I benefici della pratica Yoga


I benefici della pratica Yoga

Sono circa 10.000 anni, da quando lo Yoga si sviluppò nella civiltà Tantrica, che i benefici della sua pratica sono oggetto di interesse e di studio.

Anticamente le tecniche dello Yoga erano oggetto di un insegnamento esclusivamente esoterico e venivano trasmesse individualmente da allievo a discepolo.

Solo nel secolo scorso attraverso l’incontro della scienza occidentale con quella orientale l’esperienza dell’insegnamento e della pratica Yoga ha cominciato a diventare essoterico e non più strettamente individuale.

Man mano che pragmatismo e scienza medica dell’occidente venivano a contatto con i loro corrispettivi orientale sorse sempre di più l’esigenza di strutturare degli studi di settore specifici per valutare empiricamente i benefici di questa pratica millenaria.

Si cominciarono ad analizzare tramite esperienza diretta le tecniche fisiche e psichiche trasmesse attraverso quello che viene chiamato Hatha Yoga ed esse risultarono agire sull’intero organismo umano e sulla totalità delle sue funzioni: sistema scheletrico, articolare, muscolare, endocrino, organico, nervoso, Tutto veniva chiamato ad agire.

Tali studi negli anni si sono moltiplicati e sono diventato oggetto di interesse universitario e continuano ad essere sempre più specifici.

Le Università statiunitensi dell’ Illinois, California, Oslo, Colorado, Pennsylvania, Harvard, Boston, unite con quella indiana New Delhi hanno recentemente pubblicato una lista di 77 benefici attribuiti alla pratica regolare delle tecniche Yoga.

Questi benefici, sviluppati da una pratica regolare già nel breve e medio periodo, agiscono complessivamente su tutto ciò che riguarda gli aspetti di Terapia, Prevenzione e la Performance.

Pulsazioni Quando il muscolo cardiaco è in grado di mantenere una frequenza di pulsazione lenta significa che è abbastanza forte da pompare più sangue con meno pulsazioni. La pratica regolare dello Yoga allena a portare la frequenza cardiaca a ritmi più lenti e controllati. Circolazione La circolazione sanguigna è fondamentale per il trasporto di sostanza nutritive e ossigeno in tutto il Corpo, trasporto che se ottimale garantisce la salute e il funzionamento degli organi interni, del cervello, la pulizia dei tessuti e una pelle più sana. Praticare Yoga aumenta in modo considerevole le capacità della circolazione sanguigna.

Respirazione Come il sistema circolatorio, un tasso respiratorio controllato e profondo indica che i polmoni stanno lavorando in modo più efficiente. Lo Yoga riduce la frequenza respiratoria attraverso lo sviluppo della corretta e completa capacità respiratoria controllando addome, diaframma e torace. Resistenza cardiovascolare La combinazione di frequenza cardiaca lenta e migliore ossigenazione al corpo si traduce in una maggiore resistenza cardiovascolare. Organi Posizioni, respirazione ed esercizi dello Yoga massaggiano intensamente gli organi interni, aiutandone il drenaggio dalle tossine migliorando così la capacità del corpo di prevenire le malattie. Inoltre, un praticante di yoga con esperienza sviluppa una profonda percezione ed entra in sintonia con il suo corpo così da poter riconoscere in primo segno, di un dolore o malfunzionamento interno aumentando così la possibilità di prevenzione e di cura. Gastrointestinale Uomini e donne che praticano Yoga hanno mostrato un netto miglioramento delle loro funzioni gastrointestinali. Immunità Praticare Yoga garantisce un sistema immunitario forte e reattivo. Dolore La tolleranza del dolore è molto più alta tra coloro che praticano Yoga regolarmente. Questo perché il praticante regolare impara a distinguere tra dolore e sensazione e sviluppa una corretta percezione del suo Corpo. Oltre alla tolleranza al dolore, alcuni casi di dolore cronico, come il mal di schiena, sono diminuiti o eliminati attraverso la pratica. Metabolismo Respirazione diaframmatica e addominale concorrono a costruire un sistema metabolico efficace equilibrato e rapido così da poter controllare la fame nervosa, controllare il proprio peso e assimilare e smaltire molto più velocemente. Invecchiamento Lo Yoga stimola il processo di disintossicazione all'interno del corpo. La disintossicazione ha dimostrato scientificamente di ritardare l'invecchiamento cellulare. Postura La posizioni Yoga insegnano al praticante come controllare il proprio corpo in una postura più salutare, efficace e mobile. Forza Utilizzando continuamente il peso del proprio Corpo durante gli esercizi la Forza statica e dinamica si incrementa notevolmente fino a poter raggiungere alti livelli di performance atletica con tecniche più avanzate. Energia La pratica regolare dello Yoga fornisce energia costante. Dopo gli esercizi e il rilassamento vi sentirete carichi piuttosto che stanchi. Peso Il vantaggio di un metabolismo più efficace con l'esercizio aiuta a mantenere il peso sotto controllo. Inoltre l'allungamento dei muscoli aiuta a ridurre la quantità di cellulite che si può costruire intorno i muscoli. Sonno Rilassamento, controllo, ossigenazione, chiarezza mentale e consapevolezza del presente sono le condizioni migliori per ridurre ed eliminare pensieri negativi e insonnia. Equilibrio Parte integrante della pratica Yoga è l'equilibrio e il controllo sul proprio corpo. Funzione integrata del Corpo Yoga significa “unione”. La mente si unisce al corpo e viceversa sviluppando la propria totalità organica e la propria percezione di sé in un unico Corpo. Consapevolezza del Corpo-Propriocezione F